QUATTRO CHIACCHIERE CON GIOVANNI PIGA

giovanni-piga-foto-di-alessandro-sanna

Verso il derby isolano con l’Arzachena (Vanni Sanna h 15)

 QUATTRO CHIACCHIERE CON GIOVANNI PIGA 

«In questa squadra siamo tutti importanti: ragioniamo tutti alla stessa maniera e quando andiamo in campo vogliamo tutti lo stesso risultato»

Sassari, 24 gennaio 2020

Il Sassari calcio Latte Dolce domenica scorsa ha riassaporato il dolce e corroborante gusto del successo ma ha già archiviato la vittoria riportata in trasferta sul campo del Team Nuova Florida (2-3 con reti di Francesco Virdis, Marco Cabeccia e Nino Pinna) tuffandosi a capofitto in una nuova intensa settimana di allenamenti che domenica prossima, ore 15 sull’erba dello stadio Vanni Sanna, sfocerà nell’ennesimo derby tutto sardo con l’Arzachena, valido per la quarta giornata di ritorno del campionato di serie D (girone G). Il gruppo biancoceleste serra le fila, giovani e “grandi” si compattano sempre di più in vista del comune obiettivo, carichi e determinati in vista del prossimo impegno in calendario.

Giovanni Piga, centrocampista del Sassari calcio Latte Dolce: «Domenica scorsa abbiamo messo in campo una prestazione più che positiva, da parte di tutta la squadra nessuno escluso. Abbiamo iniziato alla grande, creando tanto, facendo la partita e riuscendo anche a trovare il gol de vantaggio. Poi nell’arco di poco tempo ci siamo trovati sotto, ma non ci siamo disuniti né persi d’animo e abbiamo saputo reagire portando a casa i tre punti, una vittoria, cosa che mancava da un po’ di tempo e che volevamo davvero tanto. Tornare al successo era decisamente importante per ritrovare fiducia e quella necessaria spensieratezza di cui si è parlato in questo periodo. Ma vincere è servito sopratutto a raccogliere i risultati di tutto il lavoro che stiamo facendo da inizio stagione e portando avanti con grande convinzione e determinazione.  Sapevamo che ad Ardea non sarebbe stata una partita facile, anche a causa del momento che stavamo attraversando, ma a maggior ragione credo l’impegno sia stato affrontato con la giusta mentalità, con sana cattiveria agonistica e con tanta intelligenza, dall’inizio fino alla fine: questo insieme di fattori ci ha portato alla vittoria. Il gruppo sta bene, lavoriamo sempre con la stessa concentrazione e con la fermezza che mi auguro porterà in dote i risultati che ci meritiamo. Nonostante il brutto momento attraversato la società e lo staff ci sono stati molto vicini, non hanno mai perso la fiducia in noi e questo è fondamentale per un team che vuole far bene come il nostro. Come abbiamo sempre detto, perché è realmente così, all’interno della squadra siamo tutti importanti: questo perché durante la settimana ragioniamo tutti alla stessa maniera e quando andiamo in campo vogliamo tutti lo stesso risultato. Il campionato? Sapevamo che sarebbe stato tosto, ogni squadra vuol dire la sua per questo penso che ogni gara abbia una storia a sé e che debba essere affrontata sempre con la voglia di portare a casa il massimo possibile. Domenica non sarà facile, l’Arzachena è una buona squadra che può fare bene e che prima della partita di domenica scorsa contro l’Ostiamare stava attraversando un buon momento. Affronteremo il match carichi e senza alcuna paura, consapevoli di noi stessi e con la consueta determinazione e voglia di vincere».