QUATTRO CHIACCHIERE CON L’ATTACCANTE PAOLO PALMAS

paolo-palmas-festeggiato-dai-compagni-foto-di-alessandro-sanna

Ripresa dei lavori in casa Sassari calcio Latte Dolce 

QUATTRO CHIACCHIERE CON L’ATTACCANTE PAOLO PALMAS

«Vincere è sempre bello e ripartire da una vittoria fa crescere ancora di più l’entusiasmo»

Sassari, 17 settembre 2019 

Il Sassari calcio Latte Dolce ha archiviato la pratica Team Nuova Florida 2005, a sfruttato il lunedì per ricaricare le energie e oggi torna in campo ad allenarsi pronto a prepararsi in avvicinamento alla prossima tappa della corsa. Il 3-0 mandato a referto al termine dei novanta minuti e risultato meritato, pieno e rotondo, maturato però contro un avversario non certo rinunciatario e arrendevole. Risultato figlio delle reti di Daniele Molino, Paolo Palmas e Marco Cabeccia, ma frutto soprattutto della prestazione complessiva di una squadra che si cementa sulle sue certezze e fa delle consapevolezze acquisite la sua forza.

il-gol-di-paolo-palmas-foto-alessandro-sanna

Paolo Palmas, attaccante del Sassari calcio Latte Dolce: «Sapevamo che non sarebbe stata una partita facile, è infatti è stata una partita molto dura e maschia al di là del semplice punteggio finale. Una volta sbloccato il risultato, abbiamo continuato a spingere per cercare subito il raddoppio e ci siamo riusciti. Siamo stati bravi poi a gestire la situazione senza rischiare sino al terzo gol che ha chiuso definitivamente i conti e messo in cassaforte tre punti meritati. Vincere era importante, ma come lo è sempre quando si gioca a calcio e si scende in campo. A Latina abbiamo perso pur facendo un’ottima prestazione e siamo ripartiti da lì per dare fuoco ai motori nella settimana di avvicinamento al match casalingo contro il Team Nuova Florida: allora non siamo stati premiati a livello di risultato finale ma la mentalità era già quella giusta, è la nostra mentalità. L’immediato pre gara? Come ogni domenica focalizziamo l’attenzione sui minimi dettagli, poi il mister ci dà le ultime indicazioni e suona la carica.. Il mio gol nasce da una palla recuperata da Giuseppe Nuvoli passata dai piedi di Daniele Molino che mi ha servito un assist perfetto senza nemmeno guardarmi: sono stato bravo e fortunato a impattare bene il pallone al volo e mandarla all’angolo. Il nostro gruppo è sempre più affiatato, allenamento dopo allenamento. La rosa è ampia, siamo tutti importanti: chi gioca e chi in questo momento trova meno spazio. Siamo ancora in fase di rodaggio, ma facciamo già vedere qualcosa di positivo. L’intesa in attacco c’è e sta migliorando, sono davvero  fiducioso per il futuro. Adesso riprendiamo a lavorare. Come ho detto vincere è sempre bello e ricominciare ad allenarsi dopo una vittoria fa crescere ancora di più l’entusiasmo. Viviamo intensamente la settimana e prepararci per la prossima battaglia sportiva».