QUATTRO CHIACCHIERE CON IL CENTROCAMPISTA GIOVANNI PIGA

giovanni-piga-foto-di-alessandro-sanna

Sassari Latte Dolce verso la sfida al Team Nuova Florida 2005

QUATTRO CHIACCHIERE CON IL CENTROCAMPISTA GIOVANNI PIGA

«Posso e devo migliorare ancora. Domenica in campo per fare bene»

Sassari, 13 settembre 2019 

Il Sassari calcio Latte Dolce si prepara a tornare in campo al Vanni Sanna, stadio che alla prima giornata del campionato di serie D (girone G) aveva fatto da cornice al successo sulla Torres nella stra cittadina tutta sassarese. La squadra è reduce dalla sfortunata trasferta di Latina, ma nonostante la comprensibile rabbia derivante da una sconfitta – per di più immeritata – l’imperativo è stato resettare all’istante e ripartire di slancio, senza guardarsi indietro ma puntando sempre e soltanto al prossimo impegno, nello specifico la sfida al Team Nuova Florida 2005 in programma alle ore 15 di domenica. 

giovanni-piga-in-azione-foto-di-alessandro-sanna

Giovanni Piga, centrocampista del Sassari calcio Latte Dolce: «Superare una sconfitta non è mai facile, semplicemente perché perdere non piace a nessuno, tantomeno a chi fa sport e si impegna per ottenere risultati. La sconfitta però, meritata o immeritata che sia, fa purtroppo parte del gioco: noi abbiamo un percorso da seguire, andiamo avanti per la nostra strada e sono sicuro riusciremo ad ottenere qualcosa di importante. Dopo la partita di Latina ci siamo messi subito sotto, sin dal primo allenamento e ancora più forte, analizzando e correggendo gli errori commessi e lavorando giorno per giorno sui nostri margini di miglioramento, individuali, di gruppo e della prestazione in campo. La sfida di domenica prossima, da affrontare con lo stesso spirito con cui ci approcciamo alle altre, avrà un valore particolare perché abbiamo davvero tanta voglia di rifarci. Il nostro gruppo è in forte crescita, tra di noi c’è un rapporto speciale che ci permette di avere gli uni con gli altri un dialogo chiaro e sincero: questo fa sì che ognuno di noi conosca e riconosca le sue debolezze e possa quindi migliorarsi. Questo campionato è un campionato tosto, che va vissuto domenica dopo domenica senza paure e senza però mai dare nulla per scontato. Si deve sempre entrare in campo rispettando chi hai davanti ma con la voglia di fare bene e la giusta mentalità, quella che ti porta a cercare sempre il meglio, la vittoria. Da parte mia so che posso e devo crescere ancora per arrivare ad un livello ottimale sotto tutti gli aspetti. Per questo mi alleno sempre dando il massimo e sono sicuro che questo atteggiamento darà i suoi frutti. Tornando al Team Nuova Florida è chiaro sarà una gara come tutte le altre, nel senso che sicuramente la dovremo affrontarla con il giusto piglio, con umiltà e consapevoli delle nostre certezze, che sono sempre tante».