QUATTRO CHIACCHIERE CON IL PORTIERE PIERPAOLO GARAU

pierpaolo-garau-foto-di-alessadnro-sanna

Settimana di ripresa in casa Sassari Latte Dolce 

QUATTRO CHIACCHIERE CON IL PORTIERE PIERPAOLO GARAU

«A Latina un incidente di percorso, la squadra ha offerto un’ottima prestazione»

Sassari, 10 settembre 2019 

Il Sassari calcio Latte Dolce ha ripreso oggi a lavorare in campo e ha già il Team Nuova Florida 2005 nel mirino. Sabato scorso, nell’anticipo della seconda giornata del campionato di serie D giocato a Latina, i biancocelesti di mister Stefano Udassi hanno perso per 2-1 una gara che avrebbero meritato almeno di pareggiare. Se non addirittura di vincere. La buona prestazione messa in campo e raccontata dalle cronache sportive non è bastata, l’imperativo è quindi trarre il dado, rimontare subito in sella e ripartire dalla sana rabbia che scatena un ko per caricare testa e gambe in vista della sfida domenicale. A caccia della migliore prestazione possibile. Del miglior risultato possibile.

Pierpaolo Garau, portiere del Sassari calcio Latte Dolce: «A dispetto del risultato finale dico che a Latina la squadra ha offerto un’ottima prova, una prestazione importante che ci ha visti infine condannati da due episodi. Eppure, anche sotto di due reti, in noi era assolutamente presente la sensazione di poter riacciuffare il match. In tal senso il gol annullato ingiustamente a Giuseppe Nuvoli grida vendetta. Proprio per questo a fine gara ci siamo detti che a Latina è stato solo un’incidente di percorso e che siamo comunque sulla strada giusta: riportiamo a casa quanto buono fatto a livello di gioco, mentalità e reazione e ripartiamo da questo. Stiamo crescendo, e anche partite storte come quella di sabato scorso, quelle in cui non porti punti a casa, devono farci crescere e capire che dobbiamo continuare a lavorare duro ma siamo sulla strada giusta. In settimana lavoreremo bene e forte, come sempre del resto. Analizzeremo la partita e ci alleneremo per preparare al meglio l’impegno di domenica prossima, con concentrazione e tanta positività. Prime impressioni sul campionato? Ancora è presto per dirlo, ma sarà di sicuro duro e insidioso. Nessuno ci sta a perdere, per questo bisogna affrontare tutte le partite al 100%. La sfida interna di domenica al Team Nuova Florida 2005? Sono una neo promossa con voglia di fare bene, e hanno un buon organico. Grande attenzione, certo, ma anche tantissima voglia di mettere in campo una grande prestazione».