CONFERMATO PIERPAOLO GARAU

pierpaolo-garau-foto-alessandro-sanna

PIERPAOLO GARAU, L’UOMO RAGNO:

SEI STATO CONFERMATO!

«Mi sento importante per il mister e per la squadra. La riconferma? una gioia immensa»

Sassari, 18 giugno 2019 

L’uomo ragno, Pierpaolo Garau, continuerà a difendere la porta biancocleeste e ad essere un fondamentale punto di riferimento e d’esempio per i giovani portieri del club sassarese. Il Sassari calcio Latte Dolce ha scelto di riconfermare il suo numero uno dopo un altro campionato di sacrificio e prestazioni importanti offerte al campo dal veterano e colonna del progetto. Portiere, nato a Sassari l’11 luglio del 1983, è la terza pedina dello scacchiere biancoceleste 2019-’20. Stay tuned..

Pierpaolo Garau, portiere del Sassari calcio Latte Dolce: «È stata una stagione ricca di soddisfazioni, ci sarebbe davvero tanto da dire.. Ricordo benissimo il primo giorno di ritiro, dopo il discorso del mister ho capito subito che sarebbe stata un’annata importante. Penso che abbiamo fatto qualcosa di straordinario, ma questo gruppo può dare ancora tanto, di questo sono pienamente convinto. Quel che occorre è resettare tutto, azzerare tutti i contatori e cominciare un nuovo viaggio come fosse il primo ma con l’esperienza e la consapevolezza maturata nei precedenti. Sono contentissimo che la società il mister e lo staff abbiano scelto di puntare ancora su di me. L’ultimo campionato mi ha reso stra felice: ogni volta che sono tornato utile, anche in periodi caldi del campionato, mi ha fatto molto piacere dare il mio contributo ed essere importante per la squadra, in campo e nello spogliatoio. Mi sento un giocatore importante perché il mister mi ha fatto sentire un giocatore importante. Esserci ancora è una gioia immensa. Ora ci aspetta un bel mesetto di vacanze stra meritate, da trascorrere con le nostre famiglie e i nostri amici. Poi si ricomincia, come sempre accade fortunatamente nella vita di un calciatore: ripartiremo con la nostra solita umiltà e dalla grande voglia di migliorarci sempre, giorno dopo giorno in ogni singolo allenamento che faremo e con la serenità che la nostra società ci ha sempre trasmesso».