JUNIORES BIANCOCELESTE: LARGO AI GIOVANI

logo_latte_dolce_web
JUNIORES BIANCOCELESTE: LARGO AI GIOVANI
Il team di mister Movilli è reduce dal successo sui pari età della Torres (2-1)
 
Il Sassari calcio Latte Dolce è una riconosciuta fucina di talenti, di nome ma soprattutto di fatto. Tanti i giovani prodotti del vivaio biancoceleste che si sono affacciati alla ribalta della prima squadra, tanti quelli che andati a fare esperienza oggi sono tornati ad alimentare d’entusiasmo il motore della società attualmente impegnata a confrontarsi, per il terzo anno consecutivo, con la quarta serie italiana. Tante squadre giovanili, obiettivi condivisi: giocare e crescere, divertendosi.
 
Nel weekend la Juniores Sassari calcio Latte Dolce ha mandato a referto un risultato importante, come del resto lo sono tutti quelli raccolti lungo il percorso stagionale, ha superato i forti pari età della Torres per 2-1, ulteriore tassello del puzzle calcistico affidato alle sapienti mani di mister Tommaso Movilli che racconta così la sua squadra e la su nuova avventura:
 
“Ho un gruppo di bravi ragazzi, forse pure troppo, che stanno cercando di crearsi un futuro nel calcio. Di Allievi e Giovanissimi formato fenomeno che si sono persi nei Bar – (cit.) – sono piene le categorie minori. Stiamo provando a lavorare in modo mirato alla creazione di giocatori e non soltanto di fuori quota per le altre società. Ognuno di loro farà del suo meglio, ma sta a loro: io metto la mia esperienza dei 15/16 anni di professionismo che ho avuto la fortuna di vivere, il resto dipende dai ragazzi. La nostra è una squadra ancora in costruzione, ma l’idea del gruppo vero e proprio già si vede. Lavoriamo sul lungo periodo. Siamo contenti delle vittorie, ma non ci fermiamo a quelle perché anche una sconfitta, purché porti ad un miglioramento futuro, può andare bene ed essere di insegnamento. Il successo sui rossoblù? La Torres è una bella squadra, noi abbiamo sperimentato un modulo molto nuovo e nonostante qualche difficoltà – più di emozione che di altro – grazie anche ad un pizzico di fortuna, alla fine siamo stati bravi a ribaltare il loro gol e conquistare i tre punti”.
 
 
FORZA RAGAZZI