QUATTRO CHIACCHIERE CON NICOLÒ ANTONELLI

nicolo-antonelli-foto-alessandro-sanna

Sabato d’anticipo: il Sassari Latte Dolce sfida l’Anzio

 QUATTRO CHIACCHIERE CON NICOLÒ ANTONELLI 

«Sabato in campo con la voglia di portare  casa un risultato positivo. Il gruppo? La nostra forza»

Sassari, 18 ottobre 2018

Il Sassari calcio Latte Dolce gioca d’anticipo: sabato alle ore 15 i biancocelesti di mister Stefano Udassi scenderanno in campo ad Anzio per affrontare i padroni di casa, attualmente Cenerentola della classifica nel girone G della serie D. Un match alla portata solo sulla carta, al di là della banalità calcistica: non ci sono vittime sacrificali né partite vinte in partenza, quindi guardia alta e massimo livello di attenzione al di là dei calcoli e dei numeri.  

La settimana di lavoro, dopo il pari interno mandato a referto contro il fastidioso Albalonga, è servita a metter a punto la macchina, che partita dopo partita acquista consapevolezza, lontano dagli assilli da classifica e forte della fiducia data dal lavoro sul campo e dalla programmazione, forza di una società che guarda lontano ma vive il presente. Che impara non solo dagli errori ma anche e soprattutto dalle cose buone fatte. 

antonelli-in-zione-foto-alesandro-sanna

Al roccioso difensore Nicolò Antonelli, arrivato in estate al team sassarese e già diventato perno del gruppo biancoceleste, il compito di fare il punto della situazione in casa Sassari calcio Latte Dolce a due giorni dal prossimo impegno di campionato, ad Anzio, in un match valido per la settima giornata di andata dell’Interregionale 2018-2019:

«Domenica scorsa secondo me abbiamo affrontato una delle squadre più organizzate della serie, con una delle rose più forti di un girone che si sta rivelando molto equilibrato: ci siamo fatti trovare pronti ed all’altezza, come sempre. Questo ci deve dare ulteriore consapevolezza del nostro valore e delle nostre qualità, come gruppo e a livello individuale. Cresciamo come collettivo e in ogni singolo elemento della squadra.Come ho già detto, questo è un girone dove credo regnerà a lungo l’equilibrio, per questo è ancora presto dire chi sia la favorita: ogni partita è azzardato fare un pronostico, anche se in questo frangente bisogna sicuramente dare merito al Lanusei dell’ottima partenza. Per quanto riguarda noi, posso dire che sicuramente il valore aggiunto di questa squadra è il gruppo che si è formato, un gruppo in cui tutti si mettono sempre a disposizione degli altri a partire dai più giovani, che hanno voglia di crescere e maturare e accettano sempre in maniera positiva ogni consiglio. Mi sento fortunato a far parte di questo progetto che mi sta permettendo, grazie al lavoro quotidiano e alla grande professionalità da parte di tutte le componenti della società e dello staff, di crescere sia dal punto di vista tecnico tattico che umano. Sabato ci aspetta una partita che dovremmo affrontare con la massima attenzione e grandi motivazioni, senza prendere sotto gamba l’impegno visto che andiamo ad affrontare una formazione ultima in classifica ma che, sicuramente, ha voglia di riscatto e bisogno di punti. Sono sicuro che al Sassari calcio Latte Dolce non mancherà la grande voglia di fare e di fare bene, mostrata sin dalla prima partita disputata in questo campionato. La voglia di portare a casa un risultato positivo, contro qualunque avversario e su qualunque campo».