QUATTRO CHIACCHIERE CON LUCA SCOGNAMILLO

scognamillo-foto-alessandro-sanna

Martedì di ripresa in casa Sassari Latte Dolce

 QUATTRO CHIACCHIERE CON LUCA SCOGNAMILLO 

«Noi sempre in campo determinati a fare grandi prestazioni e ottenere il miglior risultato possibile»

Sassari, 16 ottobre 2018

Il Sassari calcio Latte Dolce torna a lavorare sul campo dopo il pareggio di domenica scorsa al Vanni Sanna – 1-1 al 90′ – contro l’insidiosa Albalonga. L’avversario si conferma brutto cliente. I biancocelesti di Udassi passano in vantaggio grazie al primo gol in serie D di Gianmarco Marcangeli. Poi la reazione ospite, il pari e una gara condotta in porto da Bianchi e compagni mettendo in campo il carattere del gruppo.

Le acque del centro classifica sono al presente il mare in cui naviga la barca biancoceleste. Acque da affrontare fra mareggiate e bonaccia, mentre il vento gonfia le vele di un progetto nato per crescere e svilupparsi forte anche della compattezza e dell’unità di intenti del gruppo dirigente, dello staff tecnico, medico fisioterapico e operativo e della rosa rosa tutta. Lavorare sugli errori, prendere consapevolezza dalle cose buone fatte e migliorare, ad ogni allenamento, ad ogni gara di questa stagione.

Al generoso attaccante algherese Luca Scognamillo, giovane veterano del club biancoceleste alla sua terza stagione alla ribalta della quarta serie italiana, il compito di fare il punto della situazione in casa Sassari calcio Latte Dolce alla ripresa della settimana di lavoro post pareggio con l’Albalonga e in vista del prossimo impegno di campionato, ad Anzio, in un match valido per la settima giornata di andata della serie D 2018-2019:

«È stata una gara dura, giocata contro un avversario molto temibile. Gara che però abbiamo gestito molto bene esprimendo un ottimo gioco per buona parte dell’incontro. Certo, ci sono stati dei momenti di sofferenza, ma abbiamo sempre reagito. Un match che ci deve essere d’aiuto per aumentare ancora e sempre di più la consapevolezza del nostro valore. Effettivamente, a fine primo tempo, grazie al loro potenziale offensivo gli avversari si sono resi pericolosi trovando anche il gol del pareggio. Ma nel secondo tempo abbiamo avuto un’evidente reazione e abbiamo spesso gestito noi il pallino del gioco, creando anche importanti occasioni da gol. Da parte mia c’é il rammarico per non essere riuscito a sfruttare l’occasione che mi é capitata e poteva regalarci la vittoria, ma cerco sempre di dare il massimo per fare del mio meglio, come tutti i miei compagni del resto. La partita di domenica conferma che questo campionato é molto duro ed equilibrato, ci sono diverse squadre che possono ambire ai vertici della classifica. L’Avellino é la squadra più blasonata ma come si é visto domenica non avrà vita facile. Il Sassari calcio Latte Dolce dal canto suo entrerà sempre in campo determinato per fare una grande prestazione e ottenere il miglior risultato possibile. Sono sicuro che ci potremo togliere grandi soddisfazioni, perché siamo un gruppo con grandi qualità sia a livello tecnico che umano. In un contesto del genere è fondamentale farsi trovare sempre tutti pronti, gli undici titolari e chi subentra a partita in corso per dare un aiuto alla squadra in qualsiasi momento della partita. Tutti ne siamo consapevoli e lo dimostriamo. Il prossimo avversario? L’Anzio in questo momento é ultimo in classifica, ma sono certo che non sarà una passeggiata. Dobbiamo tenere alta la concentrazione ed entrare in campo determinati per portare a casa i tre punti».