Marco Carboni, ritorno in biancoceleste

marco-carboni-foto-alessandro-sanna

Un gradito ritorno al Sassari calcio Latte Dolce

Marco Carboni è un giocatore biancoceleste 

«Felicissimo di tornare. Darò tutto per questo progetto: in bocca al lupo a noi»

Sassari, 18 luglio 2018 

Marco Carboni: dal Fertilia al Sassari calcio Latte Dolce passando per l’Eccellenza giocata a Stintino e ritorno. La società biancoceleste prosegue lungo il suo percorso di avvicinamento al prossimo campionato di serie D e assesta un altro colpo di mercato riportando in città Carboni, attaccante classe 1996 che a Sassari aveva lasciato un buon ricordo nonostante una stagione condizionata da un fastidioso problema alla caviglia.

Forte spirito di gruppo ed una grande voglia di giocare e segnare – due le reti messe a segno nelle 12 presenze maturate nell’annata biancoceleste – fanno di Marco Carboni un innesto ideale nel puzzle squadra affidato a mister Stefano Udassi che, fra l’altro, ha già avuto modo di lavorare con il giocatore a Stintino nello scorso campionato.

A Marco Carboni va il caloroso bentornato della società del presidente Roberto Fresu e il grosso in bocca al lupo in vista della prossima stagione agonistica da parte della dirigenza, dello staff tecnico e operativo, di tutti i tesserati e della tifoseria biancoclelste. Di seguito le prime parole dell’attaccante post accordo con il Sassari calcio Latte Dolce.

«È bellissimo. Sono felicissimo di tornare in questa società. Sono stato benissimo due anni fa e appena è arrivata la chiamata non ci ho pensato due volte. La mia scelta è stata determinata dal poter tornare a fare parte di un club di valore come questo, con cui ho vissuto un’annata straordinaria. Ma non solo, importante per me è anche ritrovare qui il mister che ho avuto l’anno scorso, Stefano Udassi, tecnico da cui ho imparato molto. Quella appena trascorsa è stata un’annata di grande impatto. Sono cresciuto tanto grazie all’esperienza maturata allo Stintino, società che ha permesso a me e ai miei compagni di essere protagonisti di una stagione strepitosa. A livello tecnico è stato fondamentale il lavoro del mister e di tutto lo staff, che ci hanno permesso di lavorare con serietà e professionalità. Lo Stintino mi ha messo nelle condizioni ottimali di fare calcio, il tutto al fianco di  persone stupende che non smetterò mai di ringraziare. Ciò detto, ora sono un giocatore del Sassari calcio Latte Dolce, sodalizio altrettanto serio per cui sarà un onore e un piacere giocare. Anzi, tornare a giocare. Son contento di poter lavorare con i miei vecchi compagni. Con loro ho sempre avuto un ottimo rapporto. E sono chiaramente contento di poter lavorare ancora con mister Udassi. Spero in generale di poter dare tanto a questo nuovo progetto. Mi aspetto di fare una buona stagione e di riuscire a centrare gli obbiettivi prefissati. Darò il massimo perché questo possa succedere: in bocca al lupo a noi».