QUATTRO CHIACCHIERE CON PAOLO PALMAS

Paolo Palmas in azione nella foto di Alessandro Sanna

Decima giornata di campionato 2017-’18, la ripresa

  QUATTRO CHIACCHIERE CON PAOLO PALMAS 

«Possiamo dare di più ma i miglioramenti si vedono, dobbiamo solo crederci tutti»

Sassari, 07 novembre 2017

Domenica scorsa, contro il San Teodoro, il Sassari calcio Latte Dolce ha mandato a referto il terzo successo del suo campionato. La squadra ancora una volta c’era, ed ha reagito. Ha reagito allo svantaggio iniziale. Ha reagito al ko nell’infrasettimanale con la Lupa Roma. Ha risposto presente, dando continuità alle ultime positive prestazioni e dando sostanza ad una classifica che si muove – biancocelesti a quota 11 punti in compagnia della Nuorese – e attende nuove scosse per provare a raccontare un’altra storia. Domenica prossima contro l’Albalonga, terza forza del girone a quota 23 punti in compagnia del Cassino, l’imperativo sarà provare a dare il massimo a prescindere dalla forza dell’avversario, dagli acciacchi (vedi infortunio a Giacomo Demartis) e dalle decisioni del giudice sportivo. Paolo Palmas l’analisi della gara con il San Teodoro e il punto della situazione in casa Sassari calcio Latte Dolce in  vista della sfida all’Albalonga:

Che partita é stata quella di domenica al Vanni Sanna? «Una partita dura con il San Teodoro che è partito subito forte. Noi eravamo preparati, ma i primi 20′ di gioco abbiamo sofferto molto. Dopo il gol dell’1-0 c’è però stata una reazione importante e siamo stati bravi a recuperare. Nel secondo tempo abbiamo spinto ancora di più e siamo riusciti a vincere la partita».

Ultime 5 gare: due vittorie, due pareggi e un immeritato ko. La squadra ha ritrovato il passo, ora anche i gol.. «Sono convinto che questa squadra può dare di più sotto tutti i punti di vista. Partita dopo partita i miglioramenti si vedono, dobbiamo solo crederci tutti».

Il modulo con esterni alti e una difesa solida sembra avere aiutato la squadra, attaccanti compresi: «Si è vero. Il San Teodoro non lasciava spazi tra le linee, a fine primo tempo abbiamo allargato gli esterni per provare e entrare dentro: è stata una mossa azzeccata».

In avanti quest’anno siete in tanti, ma con caratteristiche diverse: «Siamo in tanti e tutti con caratteristiche diverse: c’è bisogno di tutti. Mi trovo bene con gli altri compagni di reparto, anche se non sono soddisfatto del mio inizio di campionato. So che posso fare meglio, e so che i miei compagni contano molto su di me».

Dove può arrivare questo Sassari calcio Latte Dolce? «Ora come ora non saprei davvero. Il campionato è ancora lungo. Giochiamocelo pensando una partita alla volta».

Prossimo avversario? «Andiamo a giocare una partita durissima contro l’Albalonga, un’ottima squadra. Cercheremo comunque di portare a casa punti».