FEDERICO PIREDDU CONFERMATO IN BIANCOCELESTE

Federico Pireddu foto Alessandro Sanna

Sassari calcio Latte Dolce nel segno del millennial

FEDERICO PIREDDU CONFERMATO IN BIANCOCELESTE 

«Seguiteci in tanti, quest’anno sarà bello»

Sassari, 17 agosto 2017

Sassari calcio Latte Dolce: Federico Pireddu, una delle giovani promesse rivelate dello scorso campionato biancocelste, sarà parte del progetto anche nel 2017-’18. Il gol realizzato al Muravera nel pur importante scontro salvezza, ha lasciato il segno sul curriculum di Federico Pireddu: lui è un millennial, nato nel 2000 e lanciato senza paura ma con grande fiducia nell’arena della quarta serie italiana. La rete messa a segno ha regalato entusiasmo e ribalta al giovane calciatore biancoceleste che però, scarpette alla mano, ha continuato ad allenarsi, continua a far parte della rosa di mister Paba ed è uno dei tanti riconfermati della scorsa stagione, quella della storica salvezza in serie D. Quella del gol del millennial. Nella squadra che prende forma ad opera del DG Adriano Fantoni e del diesse Andrea Colombino c’è posto anche per lui. A Federico Pireddu va il saluto della società, dello staff e della tifoseria biancoceleste. Buon lavoro!

Nuovo campionato, stessa categoria, stessa squadra: il Sassari calcio Latte Dolce.. «Sono contento di iniziare una nuova stagione. Molto stimolante fare parte di un progetto e di un gruppo che sfiderà ancora la serie D. Bello che tutto quanto accada con addosso la maglia biancoceleste».

Il ricordo più bello della scorsa stagione? «Il ricordo più bello della scorsa stagione è stato sicuramente il gol contro il Muravera nel girone d’andata, perché ha contribuito alla vittoria di uno dei tanti scontri diretti importanti per la salvezza».

Che squadra è il nuovo Sassari calcio Latte Dolce?  «Una squadra molto diversa, con molti giocatori nuovi, per lo più giovani, che possono dare una grossa mano al team e disputare un buon campionato.».

In cosa sei migliorato la scorsa annata e in cosa puoi ancora migliorare? «La scorsa stagione posso dire di essere migliorato soprattutto sotto l’aspetto tattico oltre che tecnico, ma anche sotto il punto di vista caratteriale. Posso migliorare ancora sotto l’aspetto tattico, tecnico e caratteriale».

I nuovi compagni? «I nuovi compagni più o meno li conoscevo già, penso che con le loro qualità possano dare un qualcosa in più per provare a fare meglio dell’anno scorso, parlo dei grandi ma anche dei giovani».

Obiettivi personali? «Fare meglio dell’anno scorso, disputando più partite e, perché no, di segnare ancora. Soprattutto di crescere, come fatto la scorsa stagione».

Un messaggio al popolo biancoceleste? «Dico a tutti: seguiteci, seguiteci in tanti sugli spalti: quest’anno sarà bello».