FIRMA SIMONE SAU, DIFENSORE CENTRALE CLASSE 2000

Il DG Adriano Fantoni, Simone Sau e il dieses Andrea Colombino

Nuovi arrivi in casa Sassari calcio Latte Dolce:

  SIMONE SAU, DIFENSORE CENTRALE CLASSE 2000 

«Il mio sogno? La Lega Pro in maglia biancoceleste»

Sassari, 26 luglio 2017

Sassari calcio Latte Dolce: continua la campagna di completamento e rafforzamento della rosa che mister Massimiliano Paba, condottiero biancoceleste, guiderà ancora una volta alla ribalta del campionato di serie D, quarta serie nazionale. In linea con la filosofia del club e del suo allenatore, grazie al coordinamento del direttore generale Adriano Fantoni in piena sinergia con il diesse Andrea Colombino, una nuova giovane pedina si inserisce sullo scacchiere biancoceeleste: si tratta di Simone Sau, difensore centrale di Tonara nato a Sorgono classe 2000 arrivato al Sassari calcio Latte Dolce in prestito dal Cagliari calcio. Il ragazzo ha firmato questo pomeriggio il contratto che lo legherà al club sassarese alla presenza del direttore sportivo Colombino e del DG Fantoni. Una nuova intrigante scommessa che la società spera di incassare sul campo, dando al ragazzo la possibilità di allenarsi in un ambiente consono allo sviluppo e crescita dei più giovani all’ombra della serie D. A Simone Sau va il saluto della società, dello staff e dell’intera tifoseria biancoceleste. Buon lavoro!

Vivrai la prossima stagione in maglia biancoceleste, cosa ti ha spinto a fare questa scelta? «Ho scelto il Sassari calcio Latte Dolce per il nome, per il progetto e per il fatto che questa società lavora e crede nei giovani».

Cosa ti aspetti dall’esperienza al Sassari calcio Latte Dolce? «Mi aspetto tanto, sia dal lato umano che da quello calcistico. Vista la mia età ho tanto tanto da imparare e penso questo sia il posto giusto per farlo».

La tua storia calcistica in breve? «Dopo i primi tre anni nella scuola calcio di Tonara sono stato selezionato dal Simba Cagliari calcio di Gianfranco Matteoli dove ho militato per quattro anni per poi esser mandato a Cagliari a giocare con i Giovanissimi nazionali e, nei due anni successivi, con gli Allievi».

Che giocatore ti definiresti? «Sono nato e cresciuto difensore centrale, ma con i piedi da centrocampista: mi piace impostare e pur non essendo altissimo provo a giocare molto sull’anticipo e sulla rapidità».

Giocherai per un allenatore che crede nei giovani in una squadra che punta molto sui giovani: «Penso sia il massimo per chi come me ha molto da imparare, soprattutto perché avrò la fortuna di giocare con ragazzi di livello assoluto e esperienze importanti alle spalle».

Che campionato sarà la serie D 2017-2018? «Valutando il lavoro fatto dalla società e il parco giocatori a disposizione di mister Paba credo potremmo anche toglierci delle grandi soddisfazioni: Sassari è pronta per fare il salto di categoria».

Sogno (calcistico) nel cassetto? «Andiamo per gradi: Lega Pro con il Sassari calcio Latte Dolce da protagonista».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *