FIRMA IN BIANCOCELESTE IL CLASSE 1998 NICOLÒ SANNA

Nicolò Sanna con il disse Andrea Colombino

Sassari calcio Latte Dolce sempre più…giovane

FIRMA IN BIANCOCELESTE IL CLASSE 1998 NICOLÒ SANNA

«Sono fiducioso, sarà una bella stagione»

Sassari, 22 luglio 2017

Sassari calcio Latte Dolce prosegue la sua marcia di avvicinamento al campionati di serie D 2017-’18. è l’estate del mercato a dominare la scena, e il team del direttore generale Adriano Fantoni – supervisione del mercato societario – continua la campagna di rafforzamento della rosa, fra preziose conferme, acquisti di valore e innesti in piena linea verde. I giovani continuano ad essere una delle assolute priorità del club. Ed è proprio un giovane calciatore di talento e interessanti prospettive l’ultimo colpo messo a segno dal Sassari calcio Latte Dolce: Nicolò Sanna ha firmato stamattina, alla presenza del direttore sportivo Andrea Colombino, il contratto che lo legherà alla società biancoceleste. Sanna è un classe 1998, jolly da mediana ex Castelsardo e lo scorso anno ad Arzachena. Al ragazzo va il saluto della società, dello staff e dell’intera tifoseria del Sassari calcio Latte Dolce. Buon lavoro!

Perché hai scelto di giocare per il Sassari calcio Latte Dolce? «La mia scelta è stata dettata dalla serietà mostrata dalla società e dalla qualità del progetto biancoceleste».

Cosa ti aspetti da questa nuova esperienza? «Spero di migliorarmi e di crescere su tutti gli aspetti. Sono convinto di potercela fare, e sono fiducioso che la prossima sarà una bella stagione».

Il tuo percorso di crescita calcistica? «Ho esordito nel campionato di Eccellenza a soli 16 anni con la maglia del Castelsardo, la squadra del mio paese. La scorsa stagione invece ho vestito la maglia dell’Arzachena in serie D».

Giocherai per un club che scommette sempre sui giovani: «Sarà un grande vantaggio, ma allo stesso tempo sarà molto importante il mio impegno a dare sempre il massimo».

Conosci qualcuno dei nuovi compagni? Il gioco di mister Paba? «Dei nuovi compagni conosco Paolo Palmas: un grande bomber, fa sempre piacere giocare con lui. E non vedo l’ora di confrontarmi e giocare per il mister ».

Che campionato sarà la D che ti aspetta? «Sarà di sicuro un campionato impegnativo. Io mi faro trovare sempre pronto al 100% per ricambiare la fiducia che il mister e la società mi hanno dato e vorranno concedermi».