Sassari calcio Latte Dolce 2020 // 2021

 BEN RITROVATO, PAOLO TUCCIO

«Società seria e squadra competitiva: contento di essere rimasto e pronto a dare il massimo»

paolo-tuccio-foto-di-alessandro-sanna

Ben ritrovato a Paolo Tuccio, sassarese classe 1999 che si appresta a cominciare la sua terza stagione alla ribalta della quarta serie italiana con la maglia biancoceleste (56 presenze in serie D nei due campionati sino ad ora disputati). Rientrato due anni fa in città dopo la positiva esperienza vissuta a Stintino, sarà ancora una volta a disposizione di mister Stefano Udassi.

paolo-tuccio-in-azione-foto-di-alessandro-sanna

Paolo Tuccio, esterno del Sassari calcio Latte Dolce: «Sono contentissimo di proseguire la mia avventura con il Sassari calcio Latte Dolce: questo il terzo anno in Interregionale e non vedo l’ora di iniziare. Vogliamo essere protagonisti di una grande stagione, fatta di impegno e applicazione, nella quale cercheremo di toglierci quante più soddisfazioni possibili senza mai fare proclami o calcoli ma dando il massimo per questa squadra. Squadra che ha tanti giovani in organico, tanti giocatori d’esperienza e soprattutto tanta voglia di fare: siamo pronti a partire e ci faremo trovare pronti alla sfida del campo. Ho scelto di restare, non ho esitato un solo istante: questa è una società giustamente ambiziosa ma molto seria. Ho sentito la fiducia della dirigenza, del mister, dello staff e dell’ambiente in generale: elemento fondamentale. Ora spetta a me ricambiare, con il mio lavoro in allenamento e in partita. Purtroppo il campionato si è fermato sul più bello causa lockdown, ma sono sicuro che anche quest’anno potremo dire la nostra e con i nuovi acquisti potremo essere ancora più competitivi. Fabrizio Roberti e Michele Pisanu sono due grandi calciatori, si troveranno bene con noi e ci daranno una grossa mano, come loro anche due giovani molto promettenti e già affermati come Kajus Urbietis e Dudu Kone. Sono felice sia tornato anche Luca Scognamillo, ragazzo forte e in gamba. Mister e dirigenza stanno costruendo una squadra competitiva, che potrà contare anche sulla riconferma di tanti giocatori dello zoccolo duro biancoceleste: un ulteriore valore aggiunto. Il campionato sarà tosto, ovviamente in questo momento è impossibile fare pronostici o immaginare cosa sarà. Certo è che il Sassari calcio Latte Dolce potrà recitare un ruolo importante, posto che dipenderà solo e soltanto da noi: guardiamo sempre avanti, restiamo umili ed allo stesso tempo affamati. Per quanto mi riguarda non voglio e non posso risparmiarmi: questo per me è un anno importante, punto a rendere orgogliosi di me società e allenatore migliorando ogni giorno».